LA PREVENZIONE NON CONVIENE A CHI SPECULA SUI DISASTRI

Un anno fa la città di Genova sotto al fango, un morto.
Oggi il Piacentino sotto al fango, un morto.

Passa il tempo, si susseguono gli annunci del Governo, ma rispetto al passato non c’è un solo cittadino italiano che si senta più protetto dal rischio alluvioni.

Non cambierà mai niente finché il Presidente del Consiglio preferirà destinare fondi pubblici per i rimborsi elettorali o per il suo nuovo aereo blu di Stato.

Le cose non cambieranno finché la priorità di questo manipolo di incoscienti sarà quella di far lavorare il Parlamento sul divieto di pubblicazione delle intercettazioni telefoniche o sulla legge per abolire il controllo di bilancio ai partiti.

Finché il Governo del Pd agirà così, continuerà a portarsi morti sulla coscienza.

https://www.facebook.com/luigidimaio/posts/902948323075048

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...